Il mio Natale un po’ insolito… #Seguilestagioni dicembre

Eccomi qui, con un po’ di ritardo, al mio appuntamento con #Seguilestagioni di dicembre. Quest’anno, è stato un Natale un po’ particolare, se così vogliamo dire, e non era scontato che riuscissi a pubblicare il post per il quale avevo già preparato in tempo alcuni lavori di cucito.

In breve… Mia mamma è stata investita e ha dovuto subire un’operazione al femore destro. Ora è ricoverata in una clinica per la riabilitazione e ne avrà almeno per 45 giorni. Ma non è finita, non abbiamo fatto in tempo a tranquillizarci sul decorso di mia madre che mia suocera il 24 dicembre, poco dopo la mezzanotte, è caduta per una buca in mezzo alla strada e anche lei si è rotta il femore destro e anche lei ha dovuto subire un’operazione! Cosi mio marito è partito all’alba per la Sicilia, io ho fatto su e giù in clinica a Roma da mia madre e mio figlio è rimasto a casa dell’unico nonno ancora disponibile, ecco il nostro Natale!
Che dire? Tanta preoccupazione, malinconia e tristezza per mia mamma costretta a passare la vigilia di Natale in clinica da sola, da dissimulare per non rovinare il Natale ai bambini. E il 25 e il 26 con la famiglia divisa. Ma in fondo è andata bene. Io cerco, o per lo meno mi sforzo, di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno e penso, più che a ciò che è accaduto, a quello che poteva succedere, soprattutto a mia madre, vista la dinamica dell’incidente. Quindi ringrazio Dio ogni giorno e mi sento fortunata ogni volta che squilla il telefono e vedo il suo numero apparire sullo schermo. Anche l’operazione di mia suocera si è svolta senza complicazioni e mio marito è sulla via del ritorno. Aggiungo che fortunatamente quest’anno Babbo Natale ha deciso di passare alle ventitré, anziché a mezzanotte come al solito. Annunciato da un forte scampanellio, ha depositato un sacco pieno di regali per mio figlio e i cuginetti davanti alla porta della casa dei nonni. I bambini sono riusciti a vederlo di spalle mentre scappava via! Poi è ripassato a casa nostra durante la notte, lasciando altri due regali. Nonostante tutto dunque il Natale è stato festeggiato, Babbo Natale ha trovato la casa decorata e un piattino con i biscotti, un’arancia e una carota per le renne! Tutto si sta risolvendo al meglio e dunque oggi con un po’ di tranquillità posso pubblicare questo articolo.

20171228_102742.jpg

#Seguilestagioni

Questa volta non parlerò di un prodotto o una pianta, ma delle decorazioni di Natale, che ho realizzato per decorare la mia casa

Questo è l’elenco dei lavori che ho cucito per Natale…

20171228_100625

IL CALENDARIO DELL’AVVENTO…

Inizio con farvi vedere il calendario dell’Avvento che ho realizzato per mio figlio.

Ho utilizzato dei tessuti di #Tilda e #TanyaWhelan per le taschine, che ho cucito su una stoffa di lino a forma di casetta…

Per il tetto ho usato una bellissima stoffa rossa fiorata…

Mentre per le taschine più grandi un tessuto con splendide Stelle di Natale e Vischio, piante simbolo del mese di dicembre e di Natale.

Eccolo finito…

BUNNER ROSSO…

Il fatto di decorare la casa con delle bandierine appartiene più alla tradizione americana che non alla nostra… Io però adoro i bunner o i festoni di stoffa, che utilizzo anche per altre occasioni particolari, come i compleanni e gli anniversari, portandomeli dietro quando la festa non è in casa! Ma possono essere appesi tranquillamente tutto l’anno nella cameretta dei bambini o in un punto della casa per renderlo più accogliente o creare un’atmosfera speciale.

Guardate che belle queste bandierine…

Ed eccolo montato.. Purtroppo è contro luce, quindi le foto non vengono benissimo, ma spero riusciate a farvi un’idea…

I CUSCINI TARTAN

I cuscini sono semplicissi da realizzare. Se volete cucirvene uno da soli, ecco come fare…

  • tagliate due quadrati di stoffa cm 45×45 ciascuno, uno con motivo scozzese e l’altro rosso a tinta unita
  • Cucite una chiusura lampo un po’ piu lunga, di cm 5o, con il dritto sul dritto della stoffa a quadri, allineandola al lato superiore del tessuto, verificando che il cursore risulti alla vostra destra.
  • Unite alla chiusura lampo, sempre dritto contro dritto, anche l’altro quadrato rosso.
  • Ora aprite a metà la chiusura lampo e allineate perfettamente i due quadrati, dritto contro dritto, è cucite i tre lati di stoffa.
  • Risvoltata attraverso l’apertura lasciata aperta nella chiusura lampo.

Il vostro cuscino è pronto!

20171209_151849

20171209_152112

20171209_151810.jpg

COPRI POUF TOILE DE JOUY

Ho cucito intorno ad un rettangolo di stoffa Toile de jouy una cornice in tessuto americano rosso, prettamente natalizio. Il retro l’ho realizzato in lino semplice, cosi lo posso rigirare ed utilizzare tutto l’anno.

Queste invece sono alcune immagini del mio albero e di altre decorazioni che ho sistemato in salone e in cucina…

Sulla credenza accanto alle piante aromatiche ho posizionate delle casette in ceramica che si illuminano con le candele…

Questo uccellino in metallo è un regalo di mia suocera a cui sono molto legata perché mi ricorda il logo della mia linea di cucito creativo…

La stellina l’ha fatta mio figlio con i washi tape…

Usando un mio cartamodello ha disegnato con una penna la stellina su un foglio di fommy.  Poi l’ha ricoperta con strisce di washi tape, facendolo aderire bene e infine l’ha ritagliata. Con una punzonatrice ha fatto un buchino su una punta e ha inserito un nastrino rosso. Non è carinissima?

Ed infine il mio centro tavola…

Vi lascio con LA LISTA DEI PRODOTTI STAGIONALI DI DICEMBRE…

E con L’ELENCO DELLE BLOGGER DI SEGUILESTAGIONI

Lisa Verrastro – Lismary’s cottage

Simona Milani – Pensieri e Pasticci

Enrica Coccola – Coccola Time

Beatrice Rossi – Beatitudini in cucina

Sisty Consu – I biscotti della zia

Miria Onesta – Due amiche in cucina

Maria Martino – La mia casa nel vento

Anna Marangella – Ultimissime dal forno

Susy May – Coscina di pollo

Alisa Secchi – Alise Design, sew and shabby chic

Spero che i miei lavori vi ispirino a cimentarvi in attività creative. Se volete acquistare qualcosa invece date un’occhiata al mio SHOP,  e se vi piace qualche articolo inviatemi una mail a questo indirizzo: alisehomeshabby@gmail.com.

Un abbraccio a tutti e anche se in titardo vi auguro uno splendido

20171228_123406

 

 

Annunci

E’ in arrivo il Natale…

#SEGUILESTAGIONI/E’NATALE!
È  arrivato il Natale, o meglio ci siamo quasi. E in un baleno è giunto anche l’appuntamento mensile con #Seguilestagioni,  un progetto bellissimo che condivido con altre bravissime blogger e che vuole invitare ad assecondare di più i ritmi della natura…

Anche quest’anno ho già cominciato a rubacchiare qualche ora al sonno o alle incombenze della casa, per preparare con un po’ di anticipo qualche nuova decorazione natalizia. In particolare il pomeriggio, ora che le giornate si accorciano e fa troppo freddo per correre al parco, adoro mettermi a “trafficare” con mio figlio, con forbici, carte, stoffe, colla.. Lui è contento e ama moltissimo il disegno e i lavori creativi; io posso mettermi a cucire senza troppi sensi di colpa!

Questo mese però ho deciso di realizzare qualcosa di diverso..

Chi mi segue sa che per ogni appuntamento mensile in genere preparo un mini quilt o delle decorazioni realizzate esclusivamente con i tessuti e con la tecnica del cucito.

Per questo Natale invece, accanto a due decorazioni che vi mostro alla fine di questo post, sono riuscita finalmente a realizzare una ghirlanda (erano anni che mi ripromettevo di farne una), usando  ritagli di stoffa, nastri, foglie cucite a mano, campanelli e vere  bacche ro

20161201_192325

20161201_130134Le bacche sono quelle dell’agrifoglio, che ho scelto come tema dall’elenco di prodotti stagionali di questo mese…

fb_img_1480613893954

L’AGRIFOGLIO

20161202_085221.jpg

L’Agrifoglio,  più di qualsiasi altra pianta riesce a  trasmettermi il clima natalizio, per questo l’ho scelto e spesso lo lascio esposto in casa ben oltre le festività!

Mi piace il colore rosso delle bacche e il contrasto con il verde, che ho voluto ricreare con i tessuti.
Per la ghirlanda ho usato anche dei rametti acquistati dal fioraio l’anno scorso, privi di foglie,  e che finite le feste ho fatto seccare a testa in giù per conservarli meglio.

20161201_093308

 

COM’E’ HO REALIZZATO LA GHIRLANDA…

Occorrente:

  • Cerchio di polistirolo
  • Cartamodello delle foglie
  • Strisce di stoffa
  • Nastri
  • Tessuto americano verde
  • Feltro verde
  • Palline rosse a uncinetto
  • Rametto di bacche rosse
  • Ago e filo
  • Colla per tessuti
  • campanelli in metallo

Per prima cosa preparate il cartamodello delle foglie. Disegnate a mano due foglie di vischio della stessa grandezza, ma leggermente differenti nella forma, su un foglio di carta o stampate i disegni scaricandoli da internet e poi ritagliate i contorni.

Rivestite la base di polistirolo con delle strisce di tessuti americani di diverso tipo, incollandone i lembi sul retro.

20161201_100237

Realizzate le foglie di agrifoglio, mettendo dritto contro dritto due pezzi di stoffa con due pezzi di feltro e riportando sul retro dei tessuti il disegno della foglie, utilizzando il cartamodello.

Cucite a punto indietro i contorni tracciati, poi tagliare la stoffa in eccesso, lasciando 3 o 4 millimetri di contorno.

Effettuate un taglio di circa 3 cm sul retro del feltro e da questa apertura risvoltate il lavoro.

Cucite il taglio con dei punti nascosti, poi trapuntante a punto indietro sia i  contorni che l’interno per creare le venature della foglia.

20161201_102937

Attaccate le foglie in alto con la colla, poi unite tre palline rosse realizzate a uncinetto, infine disponete un rametto di bacche rosse, come nella foto.

20161201_124450

In alto incollare un nastrino rosso a quadretti per appendere la ghirlanda. in basso, sempre sul retro, incollate due nastrini rossi più sottili, e di diverse lunghezze, ai quali avrete appeso due campanelli in metallo.

Incollate il fiocco realizzato con nastro tartan sopra i nastrini rossi, a 5 cm circa dal polistirolo.

20161201_124419

20161201_130630

La ghirlanda è finita!

20161201_123951

Cosa ve ne pare?

 

Mentre c’ero ho realizzato anche questi due soldatini da appendere all’albero di Natale. Io li adoro, e a voi piacciono?

 

20160918_170914

 

20161201_192517

Vi lascio con l’elenco delle amiche blogger che partecipano al progetto…

♥ PENSIERI E PASTICCI

♥ GIARDINOTE

♥ SENTO I POLLICI CHE PRUDONO

♥ LISMARY’S COTTAGE

♥ COCCOLATIME

♥ VITA DA FATA IGNORANTE

♥ COSCINA DI POLLO

♥ ALISE HOME SHABBY CHIC

♥ LA MIA CASA NEL VENTO

♥ LA GALLINA ROSITA

♥ ULTIMISSIME DAL FORNO

 

Seguiteci anche su Facebook…

https://www.facebook.com/seguilestagioni

Un saluto a tutti e a prestissimo!

ALISA ❤🎄🎄🎄❤

https://www.etsy.com/it/shop/ALISEDESIGN?ref=pr_shop_more

20161201_192413.jpg

 


 

 

 

 

 

Natale 2012

Adoro il Natale e decorare l’albero con il mio cucciolotto, che ora ha cinque anni!

image     imageimage

image

Quest’anno a causa del lavoro sono riuscita a fare poco, ma l’anno scorso ho acquistato delle palle trasparenti e le ho decorate con la tecnica del decoupage. Ho usato vecchie carte, tovaglioli, colori acrilici, la foglia oro e nastrini. Che ve ne pare?

imageimageimageimageimage

Poi ho cucito questo cuscino con un alce…

image

E questi cuori, da appendere all’albero…

FOTO CANON 189Un cuore per il Natale

Per fortuna quest’anno sono riuscita almeno a confezionare la calza della Befana, con juta, lino e merletto. Al mio cucciolotto è piaciuta molto, anche perchè era bella ampia e sono entrati un sacco di dolciumi!

imageimage